Ghouls & Ghosts

GHOULS01ghoulsuLa storia: Il prode Arthur è tornato nel seguito di uno dei migliori Arcade mai creati, ritornano le ambientazioni tetre e infestate dalle creature della notte e per il nostro cavaliere in armatura si prospettano tempi duri. Il seguito di Ghosts’n’Goblins riprende parte della struttura dell’episodio precedente aggiungendo elementi del tutto inediti per creare un ottimo gameplay. Arthur sarà chiamato ad attraversare 5 lunghi livelli prima di giungere al cospetto del suo nemico, ma per riuscire a salvare l’anima della sua amata, non basterà sconfiggere il 5° boss…. Arthur dovrà ritornare al primo livello e aspettare che la dea della battaglia gli doni strada facendo l’unica arma in grado di sconfiggere Lucifero, il globo d’energia spirituale (Psyco Cannon). Solo allora potrete riavere l’anima della principessa e riportarla in vita salvando così tutta la terra di ghosts’n’goblins.



GHOULS12Grafica

Partiamo ad analizzare le principali differenze dal primo capitolo, innanzitutto la grafica appare molto migliorata, grazie alla scheda CPS1 il gioco all’epoca era impressionante e tuttora conserva un look piacevole a vedersi, fondali bellissimi e animazioni curate e fluide (guardate il bosco ondeggiare in balia della tempesta). Sprites grandi e ben animati, fondali coloratissimi e scrolling parallattico erano la ciliegina sulla torta. Bellissimi gli effetti della magia quando si prendeva l'armatura dorata.

 


GHOULS14GHOULS02GHOULS04GHOULS16GHOULS20

 

Musiche

 

Bellissime, con temi che non si dimenticano, quella del 2° livello è memorabile, inoltre sono numerose e d’atmosfera con effetti molto vari.

 

Giocabilità

E la giocabilità? Fantastica, Arthur risponde prontamente ai comandi e adesso può colpire i nemici anche sopra o sotto di lui (anche mentre salta), cosa che consente destrezze impensabili nel prequel. I 5 livelli sono abbastanza lunghi e vari, inoltre obbligano il giocatore a variare la propria strategia di gioco onde poterli superare con successo. Le ambientazioni sono sempre suggestive, si parte da un cimitero maledetto, con scheletri di antichi condannati alla gogna e avvoltoi affamati, si attraversa un boschetto in collina per arrivare al cospetto del primo boss (un gigante che ha ehm....perso la testa). Si prosegue poi in un villaggio medievale in fiamme per poi arrivare tra le cime di montagne altissime, quì la vostra abilità nei salti sarà messa a dura prova. Se batterete la nuvola assassina del terzo livello, passerete nelle caverne di cristallo che, tra salite e discese, vi porteranno dritti nel castello di Lucifero.
Lungo tutti i livelli sono nascosti dei forzieri che appaiono saltando in posti precisi, al loro interno si nascondono maghi dispettosi che vi trasformano in anatre o vecchietti, bonus, armi più potenti e una fantastica armatura dorata con tanto di mantello rosso svolazzante. Così bardato, Arthur avrà il potere di caricare un attacco speciale (tipo il laser beam di R-Type) diverso a seconda dell'arma ecquipaggiata in quel momento.
Il globo d’energia è l’unico a non avere un colpo speciale, tuttavia l’armatura d’oro gli consentirà di bloccare ogni proiettile nemico diventando un’arma letale soprattutto contro i boss.
Che altro dire, é difficile recensire un gioco come questo, gli attuali canoni di valutazione forse non renderebbero giustizia a tale capolavoro (perché di capolavoro si tratta) per questo deve essere valutato per ciò che rappresentava e rappresenta tutt’oggi, una pietra miliare di cui aspettiamo fiduciosi un seguito sulle nuove console.

 

Di seguito le armi del gioco in tutto il loro spendore, al centro il momento in cui la Dea vi dona lo psyco cannon e a sinistra le diverse armature di Arthur. SPECIALarmature

armi

 

 

Conversioni.

Il gioco è stato convertito per quasi tutti i formati, le versioni home computer erano abbastanza penose ( anche la versione amiga) non catturavano minimamente l'atmosfera del coin op.

Su Commodore 64 avevamo però una colonna sonora eccezionale.

Discorso diverso per le versioni PC Engine e Megadrive praticamente fotocopie dell’originale, mancanti solo di piccolissimi dettagli…imperdibili.


Mi Piaceva:

Ambientazioni da favola e bellissima atmosfera.

Mostri di fine livello enormi e originali

Accompagnamento sonoro degno di plauso e ottimi effetti

Controllo perfetto per il personaggio e difficoltà ben calibrata assicuravano ore di divertimento

5 livelli sembrano pochini ma sono lunghi e ben caratterizzati, inoltre la moltitudine di segreti vi spingerà a rigiocarlo.

Un gioco grandioso ai suoi tempi e un ottimo gioco oggi (sempre che non odiate il genere).

You are here Arcade Ghouls'n'Ghosts